Gli Autori

ALMENDROS,Carmen, Ph.D. E’ assistente Professore per il Dipartimento di Psicologia biologica e della salute all’Università Autonoma di Madrid. È nel Comitato direttivo dell’ICSA e co-editore dell’International Journal of Cultic Studies. Ha pubblicato un libro e diversi articoli sull’abuso psicologico nei contesti gruppali, adesione e distacco dai gruppi settari e conseguenze psicologiche dei dell’adesione a sette. Gli interessi della sua ricerca includono anche lo studio della disciplina genitoriale e la violenza psicologica nelle relazioni intime.  È la principale ricercatrice del progetto intitolato: “Abuso psicologico, influenza e adattamento alla violenza nelle relazioni di gruppo” finanziato dalla Comunità di Madrid e dall’Università Autonoma di Madrid (CCG07-UAM/HUM-1942). Nel 2005 ha ricevuto il Margaret Singer Award dell’ICSA, che viene rilasciato per il maggior contributo allo sviluppo della ricerca nel campo settario. E’ referente per l’Università di Madrid per la somministrazione di questionari a soggetti ex-membri di gruppi italiani per la ricerca “Sviluppo e validazione di misure attinenti allo studio di gruppi manipolativi” -in uno studio con SOS Abusi Psicologici  (carmen.almendros@uam.es).

BAKER, J.L. Amy. Ha conseguito un dottorato di ricerca in Psicologia dello Sviluppo al Teachers College of Columbia University. Si è specializzata nella teoria dell’attaccamento, nel coinvolgimento dei genitori all’educazione dei propri figli, nello sviluppo dei  giovani e nel benessere dei bambini. E’ autrice o coautrice di un libro e di oltre quaranta pubblicazioni accademiche. Svolge anche attività di ricerca presso il New York Foundling Hospital.

BALLABEN, Paolo. E’ psicologo – psicoterapeuta specializzato in Ipnosi Ericksoniana, Psicoterapia Breve Strategica, Terapia Sistemica, PNL. Esperto di terapia di coppia, della famiglia e individuale. Socio ordinario della Società Italiana Ipnosi (SII) e coordinatore della sede del Triveneto. Relatore e formatore sia in ambito clinico – ospedaliero che scolastico e aziendale. Consulente e Formatore sul tema del Coaching Manageneriale e Imprenditoriale per realtà aziendali sia pubbliche che private, di rilevanza anche nazionale. Ha  collaborato con le unità operative di Oncologia – Radioterapia, Nefrologia – Emodialisi, Neurologia, Ostetricia – Ginecologia e Dirigenza Medica dell’ULS 21  di Legnago (VR). Ha svolto attività ambulatoriale di psicologia e psicoterapia presso i Poliambulatori della Province di Rovigo e Verona. Attualmente esercita la libera professione presso due studi privati di Legnago (VR) e Rovigo, di cui è titolare. Collabora con il Punto di Ascolto Anti-mobbing della Provincia di Pordenone e dello Sportello di Aiuto di SOS Abusi Psicologici. Di recente pubblicazione sono i saggi: Le Tecniche Ipnotiche per la Sindrome dell’Intestino Irritabile: analisi di un protocollo standardizzato e presentazione di un caso clinicoe “Un nuovo strumento per la valutazione della Qualità della Vita del paziente in trattamento emodialitico (IPPE): prime analisi esplorative delle proprietà psicometriche”

http://www.modellidicambiamento.it/paoloblog/

BEALL, D. Larry PhD. Laureato in Psicologia Clinica nel 1987 presso la Bigham Young University. Direttore del Trauma Awareness & Treatment Center per sedici anni. Ha fondato il Satellite Trauma Center per la 4th Street Clinical Homeless Coalition. La sua clientela include bambini, adolescenti e adulti con disturbi legati allo stress, ansia, depressione, PTSD, e disturbi dissociativi. Perito per sopravvissuti traumatizzati, tra cui aggrediti, ex membri di culti, rifugiati traumatizzati. E’ l’autore di materiale utilizzato in presentazioni professionali, tra cui: Life skills for Trauma Survivors  Workbook, Using Sand Tray for Treating Traumatized Children, Manual for Treating Traumatized Refugees, The Impact of Modern Day Poligamy on Women and Children, Helping the Traumatized Child in Iraq, e una serie di articoli pubblicati su giornali iracheni per aiutare la popolazione e il personale militare ad affrontare lo stress e il trauma della guerra.

BRIGGS, Rachel. E’ Direttore di Ricerca e Politica presso l’Institute for Strategic Dialogue, Londra, dove la sua ricerca si concentra sulla sicurezza, l’estremismo violento e il conflitto, con una crescente attenzione per i modi in cui la tecnologia può essere utilizzata per affrontare questi problemi. Consiglia regolarmente governi, aziende e organizzazioni non governative ed ha pubblicato ampiamente su questi temi e commentato nella stampa internazionale. E ‘co-presidente del gruppo su Internet e social media nella European Commission’s Radicalisation Awareness Network, è un membro del consiglio consultivo di Wilton Park (agenzia esecutiva del Ministero degli Esteri inglese), ed è Editore Associato di Renewal.  Ha conseguito un dottorato di ricerca all’Università di Warwick.  Rachel è anche direttore di Hostage UK, un ente di beneficenza che sostiene gli ostaggi e le loro famiglie, e sta contribuendo a creare Hostage US. Nel 2014 ha ricevuto un’onorificenza dell’OBE (Ordine dell’Impero Britannico) per il suo lavoro con gli ostaggi.

CANCELA, VALLESPIN Ana. E’ laureata in Psicologia della Salute. Attualmente ha vinto una borsa di studio pre-dottorale nel Dipartimento di Psicologia sociale all’Università Autonoma di Madrid, Spagna. I suoi interessi primari di ricerca sono i cambiamenti di comportamento e la persuasione nei quali sta svolgendo la sua tesi dottorale. È anche interessata ai meccanismi psicologici con i quali vengono modificati e mantenuti il benessere e la salute; il concetto di benessere nella valutazione di salute; le influenze della violenza sul benessere e lo studio della cognizione sociale e della salute.

CAPARESI, Cristina. E’ pedagogista e Mediatrice Familiare, esperta in conflittualità per adesioni a gruppi manipolativi. È presidente di Exit, società cooperativa sociale, responsabile dello sportello di aiuto di SOS Abusi Psicologici, socia dell’Anpe (Associazione nazionale dei pedagogisti) e dell’ICSA per la quale è anche co-corrispondente per ICSA Today. È direttrice scientifica di questo giornale e  perito per il Tribunale Civile e Penale di Udine nella categoria pedagogisti con specializzazione “criminologia e problemi relativi ad affiliazioni a sette”. Nel 2013 ha ricevuto il premio alla leadership dell’ICSA. Lavora come libera professionista nella progettazione e coordinamento di servizi alla persona. Dal 2007 coordina i Punti di Ascolto Antimobbing delle Province di Udine e Pordenone e dal 2010 della CISL- Provincia di Pordenone. Per informazioni e contatti: http://www.caparesicristina.it/

CARROBLES, José Antonio,  PhD, è professore di Psicologia clinica e della salute ed è stato direttore del Dipartimento di Biologia e Psicologia della salute all’Università Autonoma di Madrid. Il suo lavoro si focalizza nell’area della psicopatologia e della Psicologia clinica e della salute. È stato Presidente dell’Associazione Europea per le Terapie Cognitive e Comportamentali (EABCT).

Ha diretto numerose tesi di dottorato ed è autore di un numero importante e vario di articoli e libri nelle sue aree di specializzazione. Ha organizzato e partecipato a numerosi congressi psicologici nazionali ed internazionali tra le quali spicca il suo ruolo come Presidente del Comitato Scientifico del 23esimo Congresso Internazionale di Psicologia Applicata, svoltosi a Madrid nel 1994. È membro di Comitati editoriali di numerosi giornali nazionali ed internazionali.

CATENA, Gina, M.S. E’ cresciuta nel gruppo di Meditazione Trascendentale, una giovane “Figlia dell’età dell’Illuminazione”. Si è sposata ed è diventata genitore all’interno del gruppo dove è rimasta fino all’età dei 30 anni. Dopo 22 anni di infanzia e parte della sua gioventù all’interno della cultura TM, ha lasciato il gruppo coi suoi 3 figli, conseguendo un’educazione ed ottenendo una carriera e, nel contempo, cercando di integrarsi alla cultura maggioritaria. Continua a vivere a contatto con l’influenza del gruppo tramite le tre generazioni di famigliari che ne fanno parte. La signora Catena  ha contribuito all’antologia Children of Cults; On healing Spiritual Abuse redatta da Nori Munster e partecipa anche a vari progetti sull’influenza familiare nelle sette. Ha ottenuto un Master in Scienza dall’Università della California a San Francisco, un B.A. in Storia dell’Arte, e un BS in infermieristica, con un minore in psicologia. Ora è un’infermiera ostetrica certificata e un’infermiera professionista.

CECCHINI, Fernando. Nel 1965 prestò il servizio militare, quale allievo ufficiale presso la Scuola Truppe Corazzate Ferrari Orsi di Caserta, dove per il suo impegno proseguì il periodo di ferma quale istruttore piloti. Nel 1966 iniziò l’ attività lavorativa presso il Dipartimento Ricerche e Sviluppo di una grande industria elettronica nazionale. Nel 1979 quale responsabile del dipartimento di Microelettronica fu assunto da una importante multinazionale, la quale a seguito di decisioni societarie abbandonò le attività in Italia. Successivamente fu trasferito presso una nuova unità quale tecnico di ricerca e sviluppo.  A seguito di atteggiamenti persecutori nel 2001 lasciò l’ azienda raggiungendo un accordo economico su invito del giudice del lavoro che lo riconosceva vittima di mobbing . Nel 1998 partecipò al primo gruppo d’auto-aiuto mobbing organizzato dall’ ISPESL, nel 2000 fu promotore del primo Sportello Orientamento Mobbing della CISL, nel  2001 fu  incaricato da CISL di formare e gestire una rete di sportelli mobbing in Italia. E’ tra i soci fondatori di AIBeL. Attualmente è Collaboratore INAS CISL quale Responsabile Sportello Nazionale Mobbing / Disagio Lavorativo, Coordinatore degli sportelli mobbing CISL  e partecipa ai lavori del “Coordinamento nazionale salute e sicurezza – CISL”.

mobbing@cisl.it

DE LORENZO, Gianfranco. E’ pedagogista e formatore con diverse esperienze in campo minorile. Giudice onorario presso il Tribunale per i Minorenni di Catanzaro. Esperto in Criminologia. Presidente dell’Associazione nazionale dei pedagogisti italiani nel quinquennio fino al 2013 (ANPE). Presidente della Federazione Europea dei professionisti della pedagogia (FEPP). Membro dell’Osservatorio Nazionale per l’infanzia e l’adolescenza del Dipartimento per le politiche della famiglia e Ministero del Lavoro e delle politiche sociali. Ha scritto diversi articoli per la rivista scientifica “Professione Pedagogista”, di cui è componente del comitato di amministrazione, e per la rivista “Educacio’ I Xarxa”  del Col.legi de Pedagogs de Catalunya. È membro del comitato scientifico dell’edizione italiana dell’American Journal on Mental Retardation.

DE TOMI, Matteo. Psicologo e psicoterapeuta ad orientamento ipnotico, si occupa di trattamenti individuali, di coppia, familiari. Laureato in Psicologia Clinico Dinamica presso l’università di Padova con la tesi: “Andy Warhol, una prospettiva psicoanalitica”, è iscritto all’Ordine degli Psicologi con matricola N. 8149. Già collaboratore per 4 anni presso il Centro di Terapia Familiare del Centro di Salute Mentale di Padova ( II distretto), è attualmente associato nello studio Modelli di Cambiamento dove si occupa a Legnago, a Verona e a Rovigo di trattamenti clinici individuali, di coppia, di famiglia e di formazione. Consulente dell’associazione SOS Abusi Psicologici, ha un diploma di formazione in Ipnosi Integrazionale presso Integrational MindsLab.

DENNETTA, Teresa. Avvocato, iscritta al Foro di Udine, con studio a Cividale del Friuli. Dal 2004 allo 2009 è stata assessore nel Comune di San Pietro al Natisone con delega ai rapporti socio-assistenziali, alle politiche giovanili, alle politiche sociali ed ai rapporti esterni (http://www.teresadennetta.it/). Fortemente impegnata nel sociale, dal 2004 è vice-presidente di S.O.S. ABUSI PSICOLOGICI,  un’associazione di volontariato che promuove attività di ricerca e studi volti al riconoscimento delle varie forme di abuso psicologico sull’individuo ad opera di organizzazioni e singoli nell’adesione a sette e nuovi culti, nel lavoro (mobbing), ed in famiglia. È anche consulente legale per i casi di abusi che provengono all’associazione da parte di familiari ed ex aderenti di gruppi abusanti. Oltre a svolgere la libera professione presso il proprio studio, dal 2007 si occupa di mobbing come avvocato del Punto di Ascolto Anti-Mobbing della Provincia di Udine e dal 2010 del Punto di Ascolto Antimobbing della CISL-Provincia di Pordenone, un progetto con il quale la Regione Friuli Venezia Giulia ha voluto contribuire al miglioramento della qualità della vita sul lavoro.

EICHEL, Steve K.D. PhD, ABPP.  E’ l’attuale presidente dell’ICSA, ed ex presidente dell’Accademia Americana di Consulenza Psicologica e della Greater Philadelphia Società di Ipnosi Clinica . E’ psicologo professionista che si è coinvolto negli studi sul settarismo con uno studio di osservazione partecipante nella Chiesa dell’Unificazione durante una formazione nel loro Seminario orientale (in Barrytown , NY) nella primavera del 1975. La sua tesi di dottorato ad oggi rimane l’unica osservazione quantitativa di una deprogrammazione . Ha ricevuto il premio in onore di John G. Clark dall’AFF nel 1990 con una Borsa di studio per essersi distinto negli Studi sul Settarismo, grazie a questo studio, pubblicato in un numero speciale del Cultic Studies Journal ed tradotto in diverse lingue straniere . Nel 1983 , insieme con la Dott. ssa Linda Dubrow – Marshall e l’assistente sociale Roberta Eisenberg , il Dr. Eichel ha fondato la Re -Entry Therapy , Information & Referral Network ( RETIRN ) , uno dei più vecchi centri privati nel settore dei servizi psicologici alle famiglie e ai soggetti danneggiati da pratiche settarie. RETIRN attualmente ha uffici a Newark , DE , Lansdowne , PA e Preston , Inghilterra ( UK) . Oltre alla sua attività di psicologo e il suo coinvolgimento con ICSA , il dottor Eichel è attivo in una serie di associazioni professionali . E’ stato co – autore di numerosi articoli e recensioni di libri su argomenti legati agli studi settari per periodici dell’ICSA .

FEVE, Sebastien. E’ socio di programma presso l’Institute for Strategic Dialogue, Londra, dove lavora negli ambiti di sicurezza, anti-estremismo e  terrorismo. Coordina il Policy Planners’ Network on Countering Radicalisation and Polarisation (PPN) una rete internazionale della sicurezza ed integrazione dei ministeri di 11 governi: il Regno Unito, Canada, Francia, Germania, Paesi Bassi, Danimarca, Norvegia, Svezia, Belgio, Finlandia e Spagna. E’ anche
assistente allo sviluppo del lavoro dell’Istituto su internet e contro-radicalizzazione, ed è membro del consiglio consultivo di Future Foreign Policy. Sebastien ha già precedentemente lavorato su Citizen Programme at Demos.

FRENETT, Ross. E’ Project Manager presso l’Institute for Strategic Dialogue, dove gestisce l’AVE (Against Violent Extremists), una rete globale di ex estremisti e di superstiti della violenza estremista. Ha conseguito un Master in Sicurezza e Terrorismo Società dal Kings Collage di Londra e la sua ricerca è stata pubblicata nel Terrorism and Political Violence. Durante la sua carriera ha intervistato decine di membri attuali ed ex membri di gruppi estremisti e con la sua ricerca è andato da carceri di massima sicurezza in Irlanda a Hezbollah che controllavano il sud di Beirut. Commenta regolarmente questioni sull’estremismo per la stampa e la sua analisi è apparsa su BBC, Russia Today, Sky News, The Guardian, The Independent e The Huffington Post. Prima di entrare all’Istituto Ross ha lavorato come consulente per la tecnologia di Deloitte, dove il suo lavoro si è concentrato principalmente sul rispetto delle sanzioni indagini sulle principali istituzioni finanziarie.

FURNARI, Leona MSW. E’ assistente sociale diplomata a Boulder in Colorado. E’ psicoterapista specializzata nel recupero del trauma, compreso il recupero da gruppi e relazioni abusanti. Furnari è un ex membro di un gruppo New Age orientale ed è stata questa esperienza che l’ha portata a dedicarsi ad aiutare chi usciva da gruppi abusanti. E’ stata facilitatrice nei laboratori per ex membri, occupandosi anche di educazione ed informazione sulle sette per anni. Ha molti anni di esperienza come assistente sociale nella scuola media dove si occupa di consulenza e valutazione psico-sociale degli alunni. E’ anche facilitatrice nei gruppi di sostegno per adolescenti che hanno problemi di sofferenza, cambiamenti famigliari, difficoltà relazionali.

GáMEZ-GUADIX, Manuel M.S.. Dottorando  del Dipartimento di Psicologia clinica e della salute all’Università Autonoma di Madrid, Spagna. Il suo interesse di ricerca include la genitorialità, i conflitti genitoriali, e l’abuso psicologico nelle relazioni intime e di gruppo.

GIAMBALVO, Carol. È la co-fondatrice di reFOCUS, una rete nazionale di supporto per ex membri di sette. Fa parte del Comitato direttivo dell’ICSA, è direttore responsabile dei programmi di recupero dell’ICSA ed è responsabile del Progetto Outreach. È autrice di Exit Counseling: un intervento per le famiglie, co-editore di The Boston Movement: Critical Perspectves on the International Churches of Christ; e co-autrice di Ethical Standards for Thought Reform Consultants. Ha ricevuto il premio ICSA del 2008 dedicato a Margaret T.Singer.

Carol.giambalvo@icsamail.com

GOLDBERG, Lorna, MSW, LCSW, PsyA.  Presidente dell’ICSA dal 2008 al 2012 , è una psicanalista e Preside della Facoltà Istituto di Studi Psicanalitici.  Nel 1999 ha ricevuto il premio in onore di Leo J. Ryan, insieme al marito, William Goldberg, e nel 2009 ha ricevuto il premio in onore di Margaret T. Singer dall’ICSA.

Lorna and Bill iniziarono un gruppo di sostegno nell’area di NYC nel 1976. Il gruppo ancora va avanti dopo  34 anni, e alcune riflessioni di questo lavoro sono inserite nel giornale, Social Work (1982).

Lorna è entrata nel comitato direttivo dell’ICSA’s a novembre 2003. È stata molto attiva in questo comitato e, insieme a Rosanne Henry, ha creato e sviluppato il comitato della salute mentale dell’ICSA.

http://www.blgoldberg.com/LORNACV.htm

GONZALES BUESO, Vega.  Diploma in Infermieristica presso l’Università di Barcellona. Laurea in Psicologia presso l’Università di Barcellona. Riconosciuta come Specialista in Psicologia Clinica presso l’Università di Barcellona e il Ministero della Salute della Spagna. Psicoterapeuta riconosciuta dal FEAP. Ha un master come Esperta giudiziaria presso l’Università Politecnica della Catalogna. Diploma di Specializzazione in Management delle ONG presso l’Università di Manresa (Spagna).

Specialista nella manipolazione psicologica (sette coercitive), dipendenze sociali e la salute mentale. Insegna nei seguenti corsi: – Master di tossicodipendenze, Università di Barcellona; Diploma post-laurea sulle dipendenze comportamentali e il gioco d’azzardo, Università di Valencia; Master di sessuologia e salute sessuale clinica , Università di Lleida; Diploma post-laurea sulle dipendenze comportamentali e manipolazioni psicologiche, Università di Barcellona.  E’ responsabile direttrice dell’AIS . Oltre al lavoro di gestione e di insegnamento, si dedica alla ricerca e alla formazione di nuove figure professionali nel campo della cura alle persone coinvolte nelle sette coercitive.

 vgonzalez@ais-info.org

Telf: 93 30130 24; Fax: 93 301 87 44; http:// www.ais-info.org

GUGLIELMINETTI, Luca. Nato a Pisa nel 1963. Ha studiato nel Dipartimento di Scienze Umanistiche, Università di Torino. Dal 1993 svolge attività nell’ambito del web design, grafica e comunicazione multimediale.  Dal 1997 è fondatore, insieme ad altri due soci, di Kore Multimedia. La Kore Multimedia è uno studio di consulenza, progettazione e realizzazione nel settore dell’editoria elettronica, della comunicazione integrata, della gestione di contenuti digitali e interattivi.  Dal 2001 è consulente per l’Associazione Italiana di Vittime del Terrorismo (AVITER) e si occupa della comunicazione multimediale e dal 2005 ne gestisce le relazioni internazionali.  Dal 2012 è co-leader del gruppo di lavoro Voce delle Vittime del Terrorismo nella cornice del RAN (Radicalisation Awareness Network), un network di professionisti, ricercatori e associazioni promosso dalla Commissione Europea.

master@kore.it

HENRI, Rosanne ,M.A., L.P.C.. E’ una psicoterapeuta praticante a Littleton, Colorado, fa parte del Comitato direttivo dell’ICSA, ed è capo del comitato Direttivo dei professionisti della salute mentale. È stata una facilitatrice dei Laboratori di recupero dell’ICSA per quindici anni e, nella pratica privata, è specializzata nel trattamento dei sopravvissuti delle sette e delle loro famiglie.

www.cultRecover.com

Rosanne@culrecover.com

JENKINSON, Gillie, MA. è direttrice della compagnia Hope Valley Counselling Limited ed è specializzata nella consulenza e psicoterapia a coloro che hanno lasciato sette o gruppi/relazioni abusanti e coloro che sono stati abusati. Jenkinson è una consulente formata e psicoterapista con un diploma avanzato in Consulenza pastorale e master nella psicoterapia gestaltica. E’ accreditata e registrata con United Kingdom Council for Psychotherapy (UKCP) ed è un membro di British Association for Counselling and Psychotherapy (MBACP). Ha fatto due stage interni al Wellspring Retreat Centre, Ohio. ha molti anni di esperienza lavorando con sopravvissuti di stupro, abuso sessuale, sette, ma si occupa anche di altre problematiche. Dirige un gruppo educativo e di sostegno per ex-membri direttamente a casa sua a Grindleford and presenta studi e relazioni su argomenti relazionati al recupero.

Email: info@hopevalleycounselling.com; Telephone: 01433 63903201433 639032;

dall’estero: +44 (0) 1433 639032+44 (0) 1433 639032

KENT A. Stephen. Professore di sociologia all’Università di Alberta, insegna ai corsi a studenti universitari e post universitari sia sociologia della religione che sociologia dei gruppi settari. Ha pubblicato articoli in numerose rassegne di sociologia e studi religiosi. Il suo libro del 2001 Dagli slogan ai mantra: protesta sociale e conversione religiosa nell’era dell’ultima guerra del Vietnam [ titolo originale From Slogans to Mantras: Social Protest and Religious Conversion in the Late Vietnam War Era], è stato scelto da Scelta: rassegne odierne per biblioteche accademiche [titolo originale Choice: Current Reviews for Academic Libraries] come “Un eccezionale titolo accademico per il 2012”. Nel 2012 ha ricevuto il premio dell’ICSA in onore di Margareth Thaler Singer per l’avanzamento della comprensione dell’influenza indebita e la persuasione coercitiva.

KROPVELD, Mike. È il fondatore e il direttore esecutivo di Info-Cult /Info-Secte, di base a Montreal, Canada www.infocult.org, e fa parte del Comitato dell’International Cultic Studies Association (ICSA). Dal 1980 ha assistito migliaia di ex membri e anche membri di “sette” “nuovi movimenti religiosi” ed altri gruppi, e le loro famiglie. È stata esperto in casi civili e penali riguardanti sette, e viene regolarmente consultato dai professionisti della salute  mentale e dalle polizie locali. Fin dalla metà degli anni 1990 ha collaborato nell’organizzazione dei congressi annuali sui fenomeni settari.  È stato invitato a parlare in tutto il mondo, ed è apparso in molti programmi radio e televisivi localmente, nazionalmente ed internazionalmente. Tra le altre pubblicazioni, nel 2006 ha collaborato alla pubblicazione Il fenomeno settario: come funzionano I gruppi (in inglese e francese). Entrambi le versioni si possono scaricare senza costi a www.infocult.org. [in italiano la pubblicazione è scaricabile: http://xenu.com-it.net/libri/infocult/infocult.pdf] . Ha ricevuto la 125° Medaglia commemorative nel 1992 dal Governo del Canada “in riconoscimentoo del contributo significativo ai compatrioti, alla comunità e al Canada” e nel 2007 ha ricevuto l’Herbert L. Rosedale Award dall’ICSA “in riconoscimento della leadership per l’imegno a preservare e proteggere la libertà individuale”.

LANGONE, Michael D, PhD. E’ psicologo con un dottorato in Psicologia della Consulenza conseguito presso l’Università di Santa Barbara, California, nel 1979. Dal 1981 è Direttore Esecutivo dell’International Cultic Studies Association (ICSA). Il dottor Langone ha fornito consulenze a centinaia di ex membri di sette e alle loro famiglie. E’ stato il fondatore e l’editore di Cultic Studies Journal, e dell’edizione seguente, Cultic Studies Review, e editore di Recovery from Cults: Help for Victims of Psychological and Spiritual Abuse (in alternativa al Behavioral Science Book Service). E’ co-autore di Cults: What Parents Should Know e Satanism and Occult-Related Violence: What You Should Know. Attualmente il dr. Langone è editore capo di ICSA Today. Nel 1995 è stato premiato con l’Albert V. Danielsen Visiting Scholar all’Università di Boston.

LENNON, Paul. Membro del Consiglio di Regain Network (Rete Internazionale di sensibilizzazione religiosa ). Il sig. Lennon è stato un fratello dei Legionari di Cristo dal 1961 al 1969 ed un sacerdote dei Legionari dal 1969 al 1984. È stato un sacerdote diocesano dal 1985 al 1989 ed ha conseguito una laurea in Consulenza presso l’Università Cattolica d’America nel 1989. Negli ultimi dieci anni ha lavorato come terapeuta per i bambini e la famiglia ad Arlington, VA. Nel 2008 ha pubblicato una memoria, Our Father who art in bed, A Naive and Sentimental Dubliner in the Legion of Christ [trad. Nostro Padre che sei nel letto, un Dublinese ingenuo e sentimentale nei Legionari di Cristo] .

LOMBARDI, Marco. Responsabile del Centro di Ricerca Itstime e professore associato dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano dove insegna Gestione della crisi e Comunicazione sul rischio, Teoria della comunicazione di massa e sociologia. È membro del Comitato Scientifico del Dottorato Internazionale in Criminologia, dei master in Sicurezza Urbana e Contesto relazionale dell’emergenza. Coordina le attività del gruppo di ricerca Sicurezza Terrorismo Società del Dipartimento di Sociologia i cui ambiti di ricerca sono focalizzati soprattutto sulla gestione della crisi legata ad aspetti del terrorismo. Coopera con varie agenzie istituzionali che si occupano di sicurezza ed è anche direttore della Scuola Superiore della Protezione Civile del Governo della Regione Lombardia.

MARTIN, Barbara  MA. Si è laureata presso l’Università di Kansas Medical Center. Lei e suo marito, il dr. Paul Martin, erano membri della Great Commission International, che una volta era una chiesa settaria che operava nei campus universitari in tutti gli USA e che adesso, per fortuna, è tornata sui suoi passi. Lei e Paul lasciarono quel gruppo quando aveva ricevuto l’incarico di Professore Assistente di comunicazione verbale presso il Geneva College in Pennsylvania. Poi  si trasferirono in Ohio per iniziare il Wellspring Retreat and Resource Center, e lì si occupò di numerose attività amministrative, accoglienza dei clienti, guidò laboratori sulla depressione, l’ansia, la dipendenza, il perdono, l’amarezza, e i problemi di co-dipendenza.

Ha partecipato a conferenze esponendo il pensiero settario, la dissociazione, gli abusi nascosti (il famoso discorso ”Cosa c’è dietro la porta numero uno?”) e, recentemente, insieme ad altri argomenti, ha trattato anche i 25 anni di storia di Wellspring. Attualmente si occupa di patologie del linguaggio verbale.

MATTIUSSI, Elisa.  Medico chirurgo specializzato in psichiatria. Laurea in medicina e chirurgia presso l’ Università degli Studi di Udine il 16.03.2007.  Abilitazione all’esercizio professionale nel luglio 2007.  Specializzazione in Psichiatria presso la Clinica Psichiatrica di Udine il 21.03.2012.  È medico psichiatra incaricato del Punto di ascolto AntiMobbing di Udine da settembre 2012, collaboratrice di Exit scs onlus.  Pubblicazione scientifica:  Int. J Eat Disorders, 2011, Body schema and self-rappresentation in patients with bulimia nervosa; Urgesi C, Fornasari L, De Faccio S, Perini L, Mattiussi E, Ciano R, Balestrieri M, Fabbro F, Brambilla P.  Tesi di laurea sperimentale: “Profili psicopatologici in soggetti obesi.”  Tesi di specialità sperimentale: “Profili linguistici in soggetti con ADHD.” Partecipazione come relatore al congresso “Lo psichiatra del nuovo millennio”, Riccione 2010.  Membro attivo della S.I.P.A.A. (Società Italiana Psicologia dell’Adulto e dell’anziano).  elisamattiussi@hotmail.it

MOESTUE, Cathrine.  Psicologa, è cresciuta ad Oslo, Norvegia in una famiglia alto-borghese con quattro fratelli. Mentre frequentava la Folkuniversity a Stoccolma (1984-1985), ha conosciuto degli insegnanti che sostenevano di avere un programma per “salvare i bambini che muoiono di fame” e la attirarono a partecipare. Il gruppo, che si basava su degli insegnamenti comunisti, la isolò dalla sua famiglia facendola sentire in colpa per la sua educazione privilegiata. Dopo anni di duro lavoro per “salvare il mondo”, diventò disillusa e, dopo vari tentativi, nel 1992 lasciò con successo questo gruppo distruttivo con la fuga. Ha lavorato nel settore della pubblicità e gestito una società di radio prima di conseguire la laurea in psicologia presso l’Università di Oslo e  diventare una psicologa e, infine, ricercò una terapia per superare la sua esperienza traumatica. Lavora come psicologa in uno studio privato a Oslo e sta attualmente lavorando sulle  sue memorie.

PERLADO, Miguel. Psicologo clinico. Psicoterapeuta (FEAP). Psicoanalista (IPB). Presidente della Asociación Iberoamericana para la Investigación del Abuso Psicológico (AIIAP). Membro del Consiglio Direttivo di iPsiFormaciónPsicoanalítica. Membro del Consiglio Direttivo della Sezione di Psicoterapia psicoanalitica della FEAP. Coordinatore del Gruppo di Lavoro sulle Sette del  Collegio ufficiale degli Psicologi della Catalogna (COPC). Membro dell’Associazione Internazionale di Studi sul Settarismo (ICSA). Membro del Comitato Editoriale della Rivista dell’ICSA. Membro del Consiglio editoriale della Rivista Traspasos / Investigación sobre Abuso Psicológico. Ha ricevuto nel 2005 il Premio Herbert Rosedale dell’ICSA in riconocimento della leadership per l’aiuto ai famigliari ed ex-membri di setta e per il suo lavoro di sensibilizzazione sociale. Negli ultimi sedici anni si è specializzato nell’aiuto a famigliari, membri ed ex-membri di sette e di altre relazioni abusanti e si è occupato di centinaia di casi relazionati con le sette. Ha pubblicato numerosi lavori in riviste specializzate e collabora regolarmente nella formazione di professionisti della salute mentale in temi di abusi psicologici. Collaboratore di diversi mezzi di comunicazione in tema di abuso psicologico e settarismo. Ha sviluppato la sua attività clinica con pazienti influenzati da sette e altre situazioni di abuso psicologico, e alle loro famiglie, a Barcellona (Spagna).

Web: www.miguelperlado.com , www.aiiap.org , Mail: mperlado@copc.es

RADOANI, Silvana. Da circa 25, è studiosa di gruppi coercitivi, con particolare approfondimento della magia, del satanismo e di personaggi di frangia cattolica. Ha fatto studi di psicologia, teologia e musica (pianoforte e organo). Laurea Specialistica in Antropologia culturale e Etnologia. Ha conseguito il Master quadriennale di Ipnosi Clinica a Bologna. E’ socio aderente della SMIPI – Società Medica Italiana per la Psicoterapia e l’Ipnosi, Membro della SIPR – Società Italiana di Psicologia della Religione, Membro dell’Accademia Italiana di Scienze Forensi. Docente invitata di “Sociologia della religione” (A.A. 2009-10) presso la FTER – Facoltà Teologica dell’Emilia Romagna e Docente invitata di “Teologia Pastorale” (A.A. 2010-11) presso lo Studio Teologico sant’Antonio di Bologna, affiliato alla FTER. E’ stata giornalista pubblicista per alcuni anni, regolarmente iscritta all’Albo. Collabora attivamente anche con alcune forze dell’Ordine e con alcuni sacerdoti esorcisti, naturalmente per quanto riguarda le truffe o i gruppi coercitivi. Svolge quella attività che si è soliti definire come “exit counselor” (o “cult specialist”). Nel giugno 2005, insieme ad altre persone, fonda l’ASAAP, un Centro di Consulenza virtuale riguardante le ideologie o le pratiche coercitive, attraverso il sito www.asaap.org.

RAMALINGAM, Vidhya.  Guida il programma di lavoro dell’Institute of Strategic Dialogue su estremismo di estrema destra e di integrazione e diversità. Oltre a questo progetto che mira a rafforzare la cooperazione europea nella lotta all’estremismo di estrema destra, dirige uno studio cross-europeo di ciò che funziona nella politica e nella pratica di integrazione. Le sue pubblicazioni recenti includono “Integration: What works? e Far Right Extremism: Trends and Methods for Response and Prevention. Il suo lavoro sull’estremismo di estrema destra è stato descritto nel Guardian, Huffington Post, il New Statesman, e la stampa internazionale. Vidhya ha conseguito un Master of Philosophy in Studi di migrazione  presso l’Università di Oxford, e una laurea in Antropologia e disuguaglianza presso l’Università di Studi di Cornell .

RODRIGUEZ-CARBALLEIRA, Alvaro, Ph.D. è  professore ordinario di Psicologia sociale e giuridica presso l’Università di Barcellona (Spagna).  Dal 1999 al 2008 è stato a capo del Dipartimento sociale di psicologia della stessa università. È stato direttore di ricerca del gruppo  Invictus Investigación  dal 2003, che si focalizza sulla psicologia dell’influenza, violenza e mobbing. Specificatamente si occupa di gruppi manipolativi, violenza di coppia, mobbing sul posto di lavoro e terrorismo.  In anni recenti diverse pubblicazioni nazionali ed internazionali sono state pubblicate. Durante gli anni 1980, prima e dopo un tirocinio all’ICSA, ha lavorato con famiglie colpite dal fenomeno settario. Poi ha lavorato come professore all’Università di Barcellona, dove ha completato una dissertazione dottorale nel 1991 sulla psicologia della persuasione coercitiva. Nel 2011 il dr. Rodriguez ha ricevuto il premio ICSA  Margaret Singer Award “per l’avanzamento nella comprensione della persuasione coercitiva e l’influenza indebita”. Le sue pubblicazioni includono il libro “Il lavaggio del cervello: psicologia della persuasione coercitiva” (El Lavado de Cerebro: Psicología de la Persuasión Coercitiva).

ROSEN, Shelly LCSW . E’ psicoterapista relazionale con 30 anni di esperienza. Insegna e supervisiona al Centro Studi sul Trauma dell’Istituto di Psicoterapia Contemporanea di New York. E’ stata una psicoterapista e poi coordinatrice del Punto di informazione sulle sette e della Clinica di Manhattan dal 1983 al 1991. Là ha lavorato con individui e famiglie che erano stati danneggiati da gruppi chiusi. Continua a vedere ex membri e famiglie danneggiati da gruppi settari nella sua pratica clinica. La dottoressa Rosen ha una formazione nelle terapie di elaborazione del trauma per il PTSD ed altri sintomi del trauma. Ha scritto per il Cultic Studies Journal ed ha un capitolo nel libro Take Back Your Life. Fornisce consulenze cliniche a psicoterapeuti e svolge il ruolo di consulente per comunità, università e governi sulle dinamiche di gruppi autoritari. pubauth_rosen_shelly.

SCHEFLIN, Alan. È Professore di Diritto presso la Scuola Santa Clara dell’Università di Legge in California . Tra le sue varie decine di scritti annoveriamo:  Memory, Trauma Treatment, and the Law  ( scritto con Daniel Brown e D. Corydon Hammond ), per il quale ha ricevuto nel 1999 il Premio  Guttmacher  dall’ Associazione Psichiatrica Americana , uno dei 16 premi che gli sono stati insigniti. Il professor Scheflin è anche il destinatario del Premio Guttmacher del 1991 per la pubblicazione Trance on Trial ( con Jerrold Shapiro ) . E’ tra i membri del Consiglio di redazione dell’ ICSA Cultic Studies Review. Il professor Scheflin ha ricevuto nel 2001 il riconoscimento per il contributo sull’ipnosi dall’Associazione Psicologica Americana, Divisione 30 ( ipnosi ) . Questo è il ” più alto riconoscimento che la Divisione 30 può conferire . ” Ha ricevuto anche un riconoscimento professionale nel 2001  dal Consiglio di Psicologia ed Ipnosi americani . Questo premio è stato creato per onorare i suoi successi nella promozione dell’uso legale ed etico dell’ipnosi . Il professor Scheflin è stato relatore in oltre 100  congressi professionali .

STAMLER, Ann. MA, MPhil, diplomata al Brooklyn College summa cum laude e Phi Beta Kappa nel 1965, e ha conseguito una laurea in latino presso la Columbia University. E’ stata nel movimento del Realismo Estetico dalla nascita  fino all’età di 41 anni, nel 1985, quando ha lasciato il movimento. Nel 1987 si è sposata Joseph Stamler che  aveva conosciuto nel Realismo Estetico. Dal 1985 al 2006 è stata un alto dirigente di un’agenzia senza scopo di lucro a New York, che lavorava con i sindacati negli Stati Uniti e Israele. Ha fatto parte dei consigli di amministrazione di varie organizzazioni civiche e culturali. Nel 2007 è stata eletta nell’organo legislativo della sua città in Connecticut, una posizione che ha ricoperto fino al 2013. Dal 2008 al 2011 ha lavorato come amministratore fondatrice di una nuova scuola ebraica in Connecticut. E’ parte del consiglio editoriale della rivista ICSA TODAY sin dal suo inizio e nel 2012 è stata nominata Editore associato.

THIESSEN, Elmer. E’ un filosofo quasi in pensione che ha insegnato nel Collegio Hat di Alberta, Canada per 36 anni. Ha anche insegnato oltreoceano alla Facoltà Teologica Evangelica in Belgio, al Collegio Cristiano della Lituania e presso il Collegio Meserete Kristos in Etiopia. Sebbene Elmer non sia un esperto di sette, è molto interessato nell’esplorare vari contesti di influenza religiosa, come nelle scuole religiose o paterne. Ha pubblicato intensamente nell’area della filosofia di educazione religiosa, inclusi due libri, Teaching for Commitment, e In Defense of Religious Schools and Colleges (McGill-Queen’s University Press, rispettivamente 1993 e 2001). Più recentemente ha rivolto la sua attenzione all’etica dell’evangelizzazione e del proselitismo. Nel 2011, la Paternoster Press e la IVP Academy ha pubblicato il suo libro, The Ethics of Evangelism: A Philosophical Defense of Proselytizing and Persuasion. La preparazione del suo libro ha compreso la partecipazione ad un congresso ICSA tenutosi ad Edmonton, Alberta nel 2004, e lo studio di letteratura rilevante sul reclutamento settario. Nel 2006 ha pubblicato un articolo sull’etica del proselitismo nel Cultic Studies Review dell’ICSA. Ha partecipato al congresso ICSA del 2012 tenutosi a Montreal, dove ha presentato e partecipato ad una sessione.

WEILNBÖCK, Harald. Le sue aree scientifiche sono studi sulla cultura e I media/ Ricerca sociale, psicologia qualitative,  Ricerca psicoterapica e narratologia interdisciplinare. Lavora come ricercatore, psicoterapeuta e operatore della deradicalizzazione in prigione e in contesti comunitari.  Ha studiato e lavorato a New Haven, Los Angeles, Parigi, Zurigo e Berlino e ha ricevuto il dottorato ad UCLA (Los Angeles) dove ha anche completato la sua formazione come psicoanalisti ricercatore presso l’Istituto Psicoanalitico della California del Sud. Ha intrapreso un’ulteriore formazione in psicoterapia presso l’Heidelberg Group-Analytic-Institute.  Ha recentemente concluso un progetto di ricerca europea su “Media Interaction and Trauma Therapy” nel Dipartimento di Psicologia Clinica dell’Università di Zurigo. In”Cultures Interactive” (CI) (NGO, Berlin), il Dr. Weilnbock lavora come operatore della deradicalizzazione e ricercatore in progetti governativi di prevenzione e nell’intervento contro l’estremismo e I crimini d’odio tra I giovani (nei programmi piloti federali  ”Vielfalt” e “Xenos” — progetti: “Creare comunità resilienti”; “Culture giovanili, Narrative e gruppi di auto-consapevolezza per adolescenti vulnerabili all’estremismo e la violenza”, “Guide linea pratiche per gli operatori in prima linea della comunità di lavoro della Germania dell’est.). Nel 2011 il dr.Weilnbock ha aderito al comitato di consulenti per la preparazione della rete “European Radicalisation Awareness Network” (RAN, Brussels/ EC DG Home Affairs), dove guida la sezione “Firstline deradicalisation interventions/ practitioners”.

WHITSETT, Doni, PhD, LCSW. E’ professoressa di clinica all’Università del Sud della California nella Scuola per Assistenti Sociali. La dott.ssa Whitsett insegna in vari corsi tra cui pratica, comportamento e salute mentale. Ha lavorato con pazienti fuoriusciti da sette e le loro famiglie per 20 anni e dà lezioni a studenti e professionisti in questo campo. E’ stata presente a conferenze nazionali ed internazionali a Madrid, Polonia, Canada, ed Australia, dove ha aiutato ad organizzare due conferenze a Brisbane. Le sue presentazioni hanno incluso La psicobiologia del trauma e il bambino maltrattato (2005, Madrid) e Perché le sette sono dannose: una prospettiva neurobiologica del trauma interpersonale (2012, Montreal). Tra le sue pubblicazioni La psicobiologia del trauma e il bambino maltrattato (Cultic Studies Review, vol. 5, No 3, 2006), A Self Psychological Approach to the Cult Phenomenon (Journal of Social Work, 1992) e Cults and Families (Families in Society, vol. 84, no. 4, 2003) che ha scritto insieme al dott. Stephen Kent.